Español
English
Italiano
Tag: attività scuola
insegnare ai bambini ad organizzarsi
0 COMMENTI
6 agosto 2014  |  Scritto da famosatoys

I bambini di oggi sono molto più impegnati di un tempo. Tra scuola, attività extra-scolastiche,  compiti e impegni sociali, i bambini affrontano una straordinaria quantità di stimoli e richieste che spesso per loro è difficile gestire . Ecco perché è importante insegnargli come organizzarsi, una abilità che li renderà più responsabili  sia nel presente che in futuro.  C’è bisogno solo di un po’ di pazienza, della vostra supervisione e  di molta pratica.

Preparazione. Che si tratti di compiti a casa, di faccende di casa o di lezioni di spagnolo, i bambini dovranno pensare a ciò di cui avranno bisogno.  Una buona idea è l’acquisto di un calendario su cui scrivere i loro compiti e impegni. Senza far loro pressione, bisogna aiutarli e motivarli ad arrivare al giorno previsto con i compiti svolti o gli obiettivi raggiunti.

Un compito semplice che li aiuta a imparare a organizzarsi è la preparazione della cartella di scuola.  Che lezioni ho domani? Ci sono tutti i libri e quaderni? Come sono le matite? Ho il temperamatite e la gomma? Ho preso la merenda? Insegnarli a farsi queste domande alla sera prima, contribuirà ad un risveglio e più sereno e all’uscita di casa senza stress.

Elenchi. Aiutate i vostri bambini a scrivere liste di cose da fare e quelle di cui hanno bisogno per poterle svolgere. Se l’insegnante ha affidato una ricerca da fare verificate con loro qual è la scadenza, quanto tempo pensa di metterci per svolgerla, se ha tutti i materiali e libri per trovare le informazioni, come organizzare il resto delle attività in previsione di questa consegna? Dovranno via via imparare a porsi queste domande da soli.

Tentazioni. Imparare a dire di no alle distrazioni è la cosa più difficile da fare. Ecco perché è una buona idea spiegare loro che prima finiscono più tempo avranno a disposizione per il gioco. Tenete però presente che hanno anche bisogno di una pausa ogni tanto. Se non vedono l’ora di provare il loro nuovo skateboard, incoraggiateli a completare almeno la metà dei compiti, prendersi una pausa e poi finire.

Indipendenza. Uno dei modi per insegnare ai bambini ad organizzare meglio se stessi e ad essere  indipendenti è quello dar loro delle piccole responsabilità. Imparare a vestirsi da soli , apparecchiare la tavola, allacciarsi le scarpe, fare la lista della spesa. Ciò consentirà a loro di pensare : “Sì, posso farlo”

Ordine. E ‘molto più facile realizzare gli obiettivi prefissati se c’è ordine. Assicurarsi che i ragazzi abbiano un posto per studiare e lavorare in  cui abbiano a disposizione tutto quello hanno bisogno. Abituarli a riordinare il loro spazio o la loro stanza al termine delle attività e dei giochi.

Supervisione. Verificare i loro compiti a casa e chiedere loro come si sentono e se riescono a organizzare il loro tempo, se hanno bisogno di aiuto o di un consiglio. Essere sempre disponibili nei loro confronti anche quando gli si chiede di essere più autonomi.

Come fanno i tuoi figli organizzarsi? Che consiglio daresti ai nostri lettori ?