Español
English
Italiano
Tag: creatività
vorrei tornare bambino
0 COMMENTI
7 novembre 2014  |  Scritto da famosatoys

Quante volte avete pensato “come vorrei tornare bambino” ? E allora fatelo…infatti è quello che consigliano insegnanti, psichiatri e guru del pensiero positivo. La verità è che i bambini sanno quello che molti adulti hanno dimenticato: Vivono in questo momento, hanno più fiducia in se stessi, sono coraggiosi e si godono la vita con molta più intensità. Non c’è dubbio che ci sono molte cose che possiamo ancora imparare da loro.

Jorge Luis Borges, uno degli scrittori più importanti del 20 ° secolo, ha scritto su cosa avrebbe fatto se avesse avuto la possibilità di rivivere la sua vita, ecco un estratto che sembrerebbe scritto da un bambino e non da un uomo di 85 anni…
Se potessi vivere di nuovo la mia vita.

Nella prossima cercherei di commettere più errori.
salirei più montagne,
nuoterei in più fiumi.

mangerei più gelati e meno fave,
comincerei ad andare scalzo all’inizio
della primavera
e resterei scalzo fino alla fine dell’autunno.

Ecco 6 cose che i nostri figli ci insegnano tutti i giorni che se messe in pratica ci possono aiutare a vivere la vita al massimo:

Sognare l’Impossibile. I bambini non hanno paura di sognare. Infatti, pensano che tutto sia possibile e in una certa misura questa è una virtù. Crescendo si acquisiscono paure, diffidenza, perdiamo la nostra autostima e ci creiamo barriere mentali che ci impediscono di raggiungere i nostri obiettivi. Anche voi, delle volte, avrete detto: “. Sono troppo vecchio per questo” “Non sono sicuro di riuscirci”, “Non fa per me”, bene, impariamo a continuare a sognare, proprio come i bambini, e crediamo nella possibilità che abbiamo di raggiungere i nostri obiettivi.

Vivere il presente. Avere la consapevolezza di ciò che si ha, capire che è importante vivere l’attimo. E’ la chiave per sentirsi meglio. I bambini lo fanno naturalmente. Quando giocano a qualcosa vivono nel momento presente e godono di ogni secondo. Non pensano a cosa succederà o potrebbe succedere, non si preoccupano di cosa pensano gli altri.

Essere più positivi. Ogni giorno è una nuova opportunità di esplorare, imparare cose nuove e divertirsi. I nostri figli non pensano “che noia un altro giorno” per loro ogni giorno è una festa e l’inizio di una nuova avventura.

Essere più coraggiosi. I bambini non hanno paura di fare qualcosa per la prima volta. Essi non temono tuffarsi in piscina, raccogliere un insetto, o volare. Sono senza paura per natura. La lezione da imparare è che l’avventura, la scoperta di qualcosa di nuovo, fare qualcosa per la prima volta non è solo obiettivo positivo ma aiuta a risvegliare il nostro spirito. Se fossimo più come bambini, la smetteremmo di preoccuparsi di ciò che gli altri dicono e cantaremmo a squarciagola e ballaremmo se siamo felici.
I bambini non giudicano ne il loro comportamento ne quello degli altri. Non temono il rifiuto o l’ignoto. A loro non importa se fanno un errore, semplicemente, riprovano.
Basti pensare ricordare che quando un bambino cade , passato lo spavento, diventa orgoglioso delle sue sbucciature, lividi e graffi segni del coraggio avuto nell’intraprendere una grande impresa!

12-PAGE-Summer-Creative-artsVan-1024x680-1

Essere più creativi. E ‘un Fatto, la creatività è una delle competenze più utili. Sperimentare ci permette di provare altre possibilità e raggiungere soluzioni diverse. Fare qualcosa di creativo migliora la concentrazione e aiuta a ridurre il nostro stress.
I bambini possono trascorrere ore e ore a disegnare o inventare giochi e storie. Quando crescono, tuttavia gli impegni fanno si che si dedichino meno al pensiero creativo. Questo è un grosso errore. Cerchiamo anche noi di recuperare un po’ di tempo per la creatività e il gioco.

MG_9508-01-sf

Essere consapevoli delle piccole grandi cose. Per un bambino saltare in una pozzanghera è un’opportunità meravigliosa. Vedere l’arcobaleno è uno stupore infinito, contare le stelle, piantare un albero…tutte cose piccole, semplici ma che portano con se una magia che li accompagnerà per tutta la vita. Approfittiamone e riscorpriamo insieme a loro quanta emozione si prova nel guardare un tramonto. Cerchiamo di essere più come i bambini e continuiamo ad essere stupiti.
con i nostri lettori e noi.

CATEGORIAS: KIDS & TIC's  |  TAGS:  , , , ,
come migliorare la scrittura dei bambini
0 COMMENTI
22 luglio 2014  |  Scritto da famosatoys

E ‘molto importante  che i bambini imparino a scrivere. Le scuole si concentrano sulla comunicazione scritta per preparare i nostri figli per il futuro. Ma una volta che i bambini imparano l’ortografia e la grammatica, la scrittura viene messa da parte. I genitori possono aiutare i loro figli migliorarla e a sviluppare una scrittura creativa. Non sono necessarie lezioni o corsi ma solo qualche buon incoraggiamento vecchio stile che li motiverà a scrivere bene. Ecco alcune idee e metodi per aiutare  vostri bambini a diventare scrittori migliori.

Leggere, leggere, leggere

Lettura e scrittura vanno di pari passo. I bravi scrittori divorano libri, non solo perché espandono il loro vocabolario e la conoscenza grammaticale, ma anche perché la lettura li prepara a scrivere su diversi argomenti e conoscere stili diversi.

Per scrivere bene, dobbiamo leggere bene. Quando i vostri bambini leggono, unitevi a loro e chiedete di leggere ad voce alta, prestando attenzione a come le parole sono scritte e come sono strutturate le frasi.

Il vostro bibliotecario o gli insegnanti di scuola possono aiutarvi a scegliere i libri più adatti per i vostri bambini. Esistono inoltre in interessanti guide alla scelta dei libri.
Lasciate che scelgano da soli cosa leggere.

Giochi di parole

Con giochi di parole intendiamo giochi da tavolo, filastrocche, scioglilingua o giochi che inventerete voi stessi e che hanno a che fare con le parole e l’associazione di idee.

Scarabeo, per esempio, è un favoloso per rispolverare e imparare nuovi vocaboli. Quando giocherete con i vostri figli  vi verranno in mente vocaboli di cui non ricordavate l’esistenza…. Un altro gioco divertente è Taboo in cui lo scopo   è far indovinare ai membri della propria squadra una parola, senza però pronunciare una delle cosiddette parole tabù, ossia un elenco di cinque parole correlate a quella da indovinare.

Per i più piccoli valgono anche i biscotti a forma di lettera, con cui insegnare a scrivere il proprio nome, quello di mamma e papà e poi fare una bella merenda!

Incoraggiare la scrittura tutti i giorni

Per migliorare la loro scrittura, i bambini dovrebbero farlo tutti i giorni. Ricordate che lo  devono vivere come un gioco, non un obbligo. Potreste suggerirgli di  tenere un diario o condividere quello che hanno fatto durante il fine settimana mettendolo per iscritto, come Nancy fa nel suo blog.

Un’altra idea è quella di ritagliare immagini dalle riviste e chiedere loro di scrivere una storia basata sulle immagini che vedono. Non deve essere una storia vera. Lasciate libera la loro immaginazione.

Struttura e contenuti

La maggior parte degli scrittori delineano la loro storia, articolo o poesia prima di iniziare. I vostri figli dovrebbero imparare a strutturare i loro testi e a decidere prima il contenuto delle loro storie.

Parlate con loro di quello che stanno pensando di scrivere. Utilizzare le 5 domande: cosa, come, quando, dove e perché. Per esempio, dove si svolgerà la tua storia? Chi è il personaggio principale? Una volta che questi elementi sono decisi, aiutateli a capire come creare una storia centrale e un epilogo finale.

Se i vostri figli non sanno come iniziare una storia  consigliategli di ispirarsi a qualcosa che conoscono, come un personaggio di in cartone animato, un cantantem un familiare o un amico.

Correggere l’ ortografia

Una volta che hanno finito di scrivere, prendetevi del tempo per leggere ciò che hanno scritto. Se c’è un errore, fateglielo  notare senza rimproverarli. Usare parole come: “Dovresti rivedere l’ortografia di queste tre parole.” Proprio come avete  sottolineato i loro errori, assicuratevi di lodarli quando fanno un buon lavoro. Se hanno strutturato una frase correttamente, se hanno avuto un’idea originale, ecc

CATEGORIAS: KIDS & TIC's  |  TAGS:  , , , ,
i giochi adatti ai 3 anni
0 COMMENTI
7 luglio 2014  |  Scritto da famosatoys

Ogni bambino è unico e cresce e impara secondo la sua età e il suo sviluppo. A partire dai 3 anni anche se i bambini sono più consapevoli di se stessi e del loro posto nel mondo continuano a vivere nel loro mondo immaginario. Attraverso il gioco, i bambini sviluppano importanti capacità sociali, memoria e capacità motorie.

I 3 ANNI segnano il periodo in cui i bambini cominciano a fare amicizia e sviluppare valori come la collaborazione e la condivisione. In questa fase i bambini continuano a mettere in discussione le cose e vogliono avere le risposte a tutti i loro “perché”. Questi fattori devono essere considerati quando si acquista un giocattolo per questa età.

Ecco i nostri suggerimenti per scegliere i migliori giocattoli da acquistare per il vostro bambino di 3 anni.

Memoria: tutto ciò che stimola la loro capacità di memoria e di concentrazione è adatto per i bambini di questa età. Vogliono che gli vengano lette le stesse storie più e più volte, imparano a cantare canzoncine e a ballare. Ma, soprattutto, amano i giochi di memoria, puzzle, giochi interattivi e tutto quello che aiuta a sviluppare le loro capacità psicologiche che possono poi condividere con gli amici.

Capacità motorie: i giocattoli che migliorano le loro capacità motorie sono tra i loro preferiti. Costruzioni, cubi di legno, matite colorate, pastelli, gesso e plastilina per attività di manipolazione che li accompagneranno sino ai 5 anni. Poiché i bambini a questa età sono ancora molto legati al loro mondo immaginario l’attività con la plastilina o pasta di sale è una fonte inesauribile di storie fantastiche.

Un altro grande regalo per un bambino di tre anni è una scatola piena di carta colorata, fili di diversi materiali e colla. Questi elementi semplici messi insieme con la loro fervida immaginazione gli consentiranno di creare storie fantastiche e di esprimersi sviluppando le loro capacità occhio-mano e il coordinamento.

Equilibrio e abilità fisiche: i giocattoli da utilizzarsi all’aria aperta sono fantastici a qualsiasi età, ma in questa fase, giochi e giocattoli che possono condividere con i loro amici sono molto importanti. Saltare la corda, giocare a palla o fare castelli sabbia sono attività ideali. A questa età hanno bisogno di mostrare anche la loro forza e resistenza fisica e le capacità di coordinamento che hanno appresso. Per questo bicicletta e monopattino saranno tra i giochi preferiti.

Bambole: a questa età le bambole aiutano i bambini nell’importante gioco dei ruoli. Imitano scene di famiglia, fingendo di preparare la pappa, leggere storie, vestendoli e accudendoli. Questo gioco permette ai bambini di sviluppare le capacità motorie , sviluppare le loro competenze linguistiche e di esprimere le proprie emozioni sempre in un contesto di fantasia. I bambini a questa età hanno bisogno di ricreare le scene che vedono a casa o all’asilo per assimilare, comprendere e mettere in pratica ciò che hanno imparato.

Un giocattolo deve avere valori educativi e risvegliare l’emozione di giocare ma ricordate che ogni età o fase di sviluppo ha necessità diverse. Un ultimo suggerimento: prima di acquistare un giocattolo, assicuratevi che sia sicuro e realizzato con materiali di qualità.

le migliori apps per futuri artisti
0 COMMENTI
7 maggio 2014  |  Scritto da famosatoys

Da genitori ci impegnamo a motivare i nostri figli a scoprire le loro attitudini . Ci sono bambini che sono interessati alla matematica , alla natura e alla scienza , mentre altri sono più inclini verso le arti. Sia che si tratti di cucinare che di fare attività artistica o di suonare il pianoforte , ci sono tante apps create per futuri artisti . Ecco la nostra lista delle 15 migliori applicazioni che aiuteranno i più piccoli a sviluppare i loro talenti naturali .

Per i futuri scrittori , registi e drammaturghi

CREATIVIUM Questa versione virtuale interattiva del teatro dei burattini è coinvolgente e divertente . L’applicazione permetterà ai vostri bambini di scrivere le proprie opere teatrali , creando scenari e scegliendo i propri personaggi . Per i bambini dai 2 anni in su.

STORY BOOK MAKER una divertente applicazione che permette ai bambini dai 4 anni in su di creare un libro con le proprie immagini , testi e musica . La app comprende una galleria di immagini, suoni e una gallery con i libri creati da altri bambini .

COOKIE NEXT DOOR per gli amanti dei fumetti , questa applicazione gratuita permetterà ai vostri bambini di creare i propri fumetti con personaggi, suoni e strutture narrative . Una volta terminato il fumetto i bambini potranno la loro striscia a parenti e amici . Per i bambini sopra i 4 .

Toontastic Per i bambini di oltre 4 anni . Questa applicazione gratuita li aiuterà a diventare grandi narratori . Impareranno rapidamente i concetti di struttura narrativa .

Per futuri pittori e illustratori

Sophie’s Drawings Per i bambini tra i 2 ei 7 anni . Questa applicazione aiuta a imparare a disegnare . Con la magica matita di Sophie , cominceranno con disegni semplici per poi aumentare la difficoltà. Una volta che completano un’opera d’arte una sorpresa attende. Provare l’applicazione gratuita prima di scaricare la versione completa .

IMMAGINATION BOX Questa applicazione è piena di idee e progetti creativi così che i bambini possano sviluppare i loro talenti . Disegno pittura, scultura , arti e mestieri … Per i bambini oltre 4 .

FRENCHIE DRAWS giochi e attività che promuovono il coordinamento quando si tratta di creare . Si richiede attenzione al dettaglio e concentrazione . Questa applicazione è per i bambini di 4 e oltre .

SENDY: STEAM PAINT KIDS ART
questa grande applicazione sviluppa dei vostri la creatività attraverso l’arte , il colore e la scrittura . Con SENDY: STEAM PAINT KIDS ART i vostri bambini potranno inviare il loro lavoro finito tramite e-mail . Per i bambini dai 4 anni .

Per futuri chef

PIZZA FACTORY FOR KIDS dicono che piccoli chef amano la cottura della pizza . Questa applicazione consente loro di scegliere il tipo di crosta , posizionare gli ingredienti e cuocere in forno virtuale. Dopo averne fatte un po’ vostro figlio sarà in grado di fare una vera pizza . Per i bambini dai 4 anni.

COOKING WITH KIDS, GREAT BRITISH CHEFS
Questa applicazione gratuita comprende più di 100 ricette divertenti e deliziose per i bambini . Con video , istruzioni e consigli dai migliori chef in Inghilterra . Per i bambini dai 4 anni.

KIDECOOK Per i bambini dai 4 anni questa applicazione permette loro di pesare gli ingredienti virtuali, mescolare e cuocere . Inoltre è dotato di ricette vere e proprie che potranno realizzare con la vostra supervisione.

Per i musicisti e compositori futuri

Little Fox Music Box
Questa applicazione è stata creata per i giovani musicisti di età compresa tra 2 e 6 anni. Esso comprende karaoke , popolari canzoni per bambini e le diverse versioni . Vogliono creare la propria musica? Questa applicazione ha un’orchestra completo di strumenti virtuali .

KINDER BACH Se il piccolo ama suonare il pianoforte questa applicazione include semplici lezioni , esercitazioni e giochi virtuali . Vincitore del Golden App Award , è gratuito ed è stato creato per i bambini dai 4 anni.

DR . SEUSS BAND questo grande gioco musicale insegnerà ai piccoli musicisti come distinguere gli strumenti e suoni . Dai creatori di Dr. Seuss , questa applicazione include 3 livelli di difficoltà . Vincitore del Editor´s Choice Award è raccomandato per i bambini dai 4 anni.

BLOOM HD Creato dal musicista , compositore e produttore Brian Eno , questa applicazione crea una connessione tra musica e arte . Per i bambini sopra i 4 .

Siamo sicuri che conoscete altre applicazioni che aiutano i piccoli a sviluppare i loro talenti naturali . Parlatecene !

Crediti fotografici : Rolands Lakis / Jim Pennucci

L’importanza di creare
0 COMMENTI
14 febbraio 2014  |  Scritto da famosatoys

Prima era solo bricolage, poi è arrivata IKEA e, infine Internet è riuscita ad ampliare la cultura DIY in tutto il mondo tanto che DIY, acronimo per ” Do It Yourself ” è usato usato oltre che in inglese anche in spagnolo e in francese. Ma il DIY non è solo divertimento infatti permette ai bambini di pensare in modo creativo, di trovare soluzioni ai problemi e migliora la coordinazione occhio-mano e sviluppa le abilità manuali. Diversi studi confermano insegnare attività pratiche e manuali ai bambini aumenta la loro autostima e li rende più disinvolti nel confrontarsi con situazioni diverse. Imparano anche esprimersi e comunicare meglio con gli altri.

La sperimentazione è sempre positiva.

Proprio come un esperimento scientifico in laboratorio quando i bambini lavorano su idee creative si sforzano di trovare soluzioni. ” La colla non funziona . Che altro posso provare ? Che colori devo usare per fare l’arancione ? ” Questo modo di agire, oltre alla creazione artistica, insegna ai bambini che ci può essere più di una risposta a una domanda o più soluzioni a un problema .

Migliora la loro concentrazione.

Il fai da te richiede attenzione e pazienza, quindi bisogna saper lavorare con concentrazione, una capacità questa che è fondamentale per raggiungere molti obiettivi anche in futuro.

Migliora le abilità sociali ed emotive.

Attraverso l’arte i bambini sviluppano le loro abilità sociali ed emotive perché sono costretti ad ascoltare, condividere e apprezzare i loro sforzi e quelli degli altri . Li aiuta anche a esprimere i loro gusti e le loro tendenze. Quando fanno qualcosa con le loro mani  i bambini si sentono orgogliosi di se stessi.

Giocare Insieme.

Il fai da te è anche una grande opportunità per giocare insieme e condividere più attività in casa . Ricordate che la creatività infantile è spontanea . Non c’è spazio per pregiudizi . Ricordate sempre di reagire in modo positivo quando ci fanno vedere quello che hanno fatto e cercate di non confrontare il loro lavoro con quello di altri .

Migliora la loro formazione.

La creatività aumenta la capacità di pensare in astratto ed è inoltre strettamente connessa con lo sviluppo intellettuale. Il gioco creativo li aiuta a capire i problemi che possono sorgere in altri campi come a scuola o a casa nel momento dei compiti .

I bambini vanno motivati a spegnere la tv, il computer e i videogiochi e a fare qualcosa di creativo e il fai da te è sempre un’ottima soluzione. Oltretutto ci sono ottimi siti e libri pensati apposta per i bambini che aiuteranno anche i genitori che hanno dimenticato le basi del fai da te…
Ecco la nostra lista di siti web e libri consigliati :

Siti web

Cresce Bene

Cose per crescere

Art Attack

Libri

Il pericoloso libro delle cose da veri uomini

Lo faccio io!

Crediti fotografici : Makelessnoise, Carissa Rogers

abbiamo scelto il regalo giusto?
0 COMMENTI
9 gennaio 2014  |  Scritto da famosatoys

A Natale, quest’anno come gli altri anni i nostri bambini avranno ricevuto e avranno a loro volta fatto molti regali, il più delle volte scelti da noi adulti.
Ma abbiamo scelto bene i regali? Abbiamo pensato a chi erano destinati e valutato se erano o meno appropriati?
Ecco, per le prossime volte, le considerazioni da fare nella scelta di un gioco da regalare ai più piccoli.

Abilità manuali.
Le nostre prime azioni riflesse sono legate al tatto affinché in futuro si possa imparare ad usare le mani per compiti complessi che richiedono destrezza . Durante i primi mesi di vita , Nenuco Baby è la bambola ideale il corretto sviluppo del bambino. Dai due anni i piccoli potranno iniziare a giocare con altre bambole Nenuco , che offrono un ampia gamma di possibilità , dalle bambole  più semplici solo da accudire ai modelli da vestire, pettinare o cullare.

Linguaggio e socialità.
La tappa successiva della crescita è la socializzazione e il gioco di ruolo . Socializzare è una parte essenziale dello sviluppo di un essere umano e bambole e peluches continueranno a essere il gioco preferito, quello da portare sempre con se , l’oggetto transazionale. Dai tre anni i bambini ci coinvolgeranno nella creazione di storie e avventure e i loro giochi ideali saranno bambole come Nancy o Pinypon che attraverso diversi modelli, accessori e playset da la possibilità di ambientare storie sempre diverse.

Immaginazione, creatività e stimolazione sensoriale.
I bambini hanno sempre bisogno di essere stimolati e aiutati a crescere attraverso il gioco. Nancy e Nenuco svolgono un ruolo essenziale grazie alla grande gamma di accessori che consentono di arricchire il gioco con nuove situazioni. E ‘importante che i nostri figli aumentino la complessità dei loro giochi e il numero di elementi coinvolti. In questo modo l’immaginazione è sempre al lavoro pronta a nuovi stimoli e a sfide positive.

Sviluppo motorio e di coordinamento.
Mens sana in corpore sano è vero oggi come nell’antica Roma , infatti i giocattoli che sviluppano capacità fisiche e motorie , promuovendo uno stile di vita sano , sono sempre presenti in tutti gli asili nido e nelle scuole d’infanzia .
Le casette Feber sono ottime per il giardino ma ideale anche per la creazione uno specialissimo angolo giochi nella camera dei bambini che si divertiranno a fare giochi di imitazione socializzazione mentre con i primi cavalcabili, i tricicli e i giochi da esterno si svilupperanno coordinazione e agilità.

Apprendimento e la sperimentazione.
Gli psicologi concordano che anche nell’ambito del gioco il metodo della sperimentazione è quello che meglio di tutti permette ai bambini di fare le loro più grandi scoperte . I giochi Famosa sono pensati e creati seguendo questa filosofia che permette ai bambini di giocare , sperimentare e scoprire da soli come funzionano le cose e le relazioni umane .

Pazienza e attenzione.
Sarebbe impossibile acquisire nuove competenze conoscenze senza le doti di pazienza e attenzione. Inventare una storia, coinvolgere amici nel gioco o fare giochi di squadra sono attività che richiedono strategia e capacità di confrontarsi con gli altri rispettando esigenze, attitudini e tempi altrui.

Coordinazione visiva e competenze tecnologiche.
Oggi è indispensabile un’ alfabetizzazione tecnologica per i il futuro dei nostri figli come lo era una volta sapere leggere e scrivere. Infatti l’abilità con i media e con gli apparecchi tecnologici è essenziale. E’ orma assodato che l’utilizzo di tablet favorisce le capacità di coordinazione occhio-mano , stimolando al contempo le capacità percettive e di reazione .