Español
English
Italiano
Tag: logica
COME SVILUPPARE UNA MENTE CRITICA
0 COMMENTI
30 settembre 2014  |  Scritto da famosatoys

Avere una mente critica significa avere la capacità di valutare se le informazioni ricevute sono esatte oppure no. Saper analizzare criticamente un argomento o un problema ci fa considerare diverse possibilità in modo da poter pensare a diverse soluzioni. La domanda è: che cosa ha a che fare con i bambini? Molto. Lo sviluppo di una mente critica è importante perché con questa imparano a prendere decisioni e ad avere una personalità unica. Anche se questa abilità non si sviluppa completamente fino all’adolescenza, sarebbe un bene per i bambini iniziare presto. Volete sapere se il vostro bambino ha una mente critica e come si può aiutarlo a svilupparla? Continuate a leggere!

In primo luogo è necessario determinare se il bambino ha già sviluppato una mente critica e che tipo di bambino che è. Gli esperti della The Critical Thinking Foundation credono che ci siano tre tipologie di carattere:

Il Non-Pensatore: I bambini che non analizzano l’ambiente circostante perché i loro genitori fanno per loro. Essi non fanno domande e credeno a tutto quello che sentono o vedono in televisione e a ciò che dicono i loro amici.

Il manipolatore: I bambini che pensano cose solo per ottenere qualcosa in cambio. Agiscono in modo da raggiungere i loro obiettivi senza preoccuparsi se la loro decisione sugli altri o meno. Sanno come gestire altri bambini per ottenere ciò che vogliono.

La mente critica: I bambini che mettono in discussione le cose perché sono consapevoli che è un modo per imparare. Non sempre credono a ciò che sentono o vedono in TV e cercano di capire la loro situazione e quella degli altri.

Schermata 2014-09-30 a 11.26.38

Per stimolare i vostri bambini a sviluppare una mente critica dovete far si che si divertano a pensare. Ma cosa significa? Ce lo spiega bene e in modo divertente il bellissimo libro di Keri Smith “Come diventare un esploratore del mondo” che invita gli esploratori di tutto il mondo e di ogni età a volgere uno sguardo nuovo su ciò che li circonda e a guardare il mondo con occhi nuovi e curiosi. Nessuna regola, guardar, considerare ogni cosa come viva e animata, documentare le scoperte, osservare il movimento e cercare di carpire il messaggio segreto nascosto in ogni angolo del mondo.

Per motivare i bambini ad avere una mente critica si può aiutarli anche nello svolgimento delle loro attività quotidiane, ad esempio:

Saper chiedere: motivarli a chiedere una spiegazione quando a non capiscono qualcosa.

Essere precisi: non lasciate che li prendono qualcosa per scontato, aiutateli a scoprire il valore delle informazioni, dove trovarle e come verificarle.

Far valere le proprie ragioni: se hanno un opinione dovranno essere in grado di farla valere e per farlo devono imparare ad avere le informazioni corrette che la sostengano.

Sviluppare la logica: aiutarli a vedere come le cose sono collegate l’una all’altra ma soprattutto a dimostrarlo: se ad esempio hanno imparato che il blu + il giallo da il verde non è detto che abbiano mai avuto modo di verificarlo.

Stimolare l’empatia: semplici esercizi di problem solving. “Abbiamo solo una sedia per te e tua sorella. Che cosa dobbiamo fare? “Analizzare la loro risposta e se tende ad essere egoista, chiedetegli di ripensare alla sua risposta mettendosi nei panni della sorella…”