Español
English
Italiano
Tag: movimento
S.O.S obesità infantile
0 COMMENTI
7 aprile 2014  |  Scritto da famosatoys

L’obesità risulta essere il disordine nutrizionale più frequente nei paesi sviluppati e in particolare l’obesità infantile è certamente uno dei problemi più frequenti in età pediatrica, in grado di indurre un aumento significativo di rischi per la salute in età adulta. (malattie cardiovascolari, pressione alta, diabete, ipercolesterolemia)

Il problema è mondiale. Tre anni fa è stato stimato che il numero di bambini in sovrappeso di età inferiore a 5 anni è di oltre 42 milioni e di questi quasi 35 milioni vivono nei paesi sviluppati. Per questo l’ OMS ( Organizzazione Mondiale della Sanità ) ha emanato un elenco di 12 punti per contrastare la dilagante obesità infantile, ricordando anche che sono necessari maggiori sistemi di controllo per le campagne pubblicitarie legate agli alimenti ricchi di zuccheri, grassi saturi e sale, spesso definiti con l’etichetta di “cibo spazzatura”. Sotto accusa non soltanto il mezzo televisivo ma anche Internet (con la sua capillare diffusione su computer, tablet e smartphone). Nel mirino l’attività pubblicitaria anche su applicazioni e piattaforme di social network.

Cause dell’obesità infantile
L’obesità infantile è il risultato di diverse cause, più o meno evidenti, che interagiscono tra loro. In primo luogo, è dovuta ad un’eccessiva e cattiva alimentazione, legata o meno ad una ridotta attività fisica ed a fattori di tipo genetico – familiare. Rari sono i casi di obesità legati ad alterazioni ormonali quali ipotiroidismo o disfunzioni surrenali.
Prevenzione dell’obesità infantile

Le soluzioni da adottare per prevenire l’obesità infantile ci vengono fornite dal Ministero della Salute attraverso il documento “Strategie di educazione alimentare e nutrizione”, secondo cui bisogna abituare i bambini a:

1. 3 pasti regolari ( colazione, pranzo e cena ) più 2 spuntini;
2. evitare di premiarli con merendine, specialmente se ricche di zuccheri;
3. non insistere nel farli mangiare a tutti i costi forzandoli anche quando sono sazi;
4. limitare l’apporto proteico alternando carne, uova e formaggi e preferendo il pesce;
5. abituarli ai giochi all’aperto ed all’attività fisica per bruciare calorie e per un corretto sviluppo fisico

ll dovere più importante spetta però ai genitori che hanno il compito di abituare i bambini ad evitare le cattive abitudini alimentari, al troppo tempo davanti alla TV ed ai videogiochi e soprattutto devono porre obiettivi da raggiungere, magari insieme , per migliorare lo stato di salute e lo sviluppo armonico, consentendogli di giocare ed allenarsi il più possibile all’aria aperta.

I genitori per primi dovrebbero assumere uno stile di vita sano, che sia da esempio per i figli, magari utilizzando la bicicletta per i brevi spostamenti e proporre passeggiate e giochi all’aperto.

Per molte ragioni sta venendo a mancare sempre più il cosiddetto gioco di strada, cioè tutte quelle attività che fino a pochi anni fa venivano svolte dai bambini quando si riunivano nei luoghi all’aperto, per strada, nei campetti e nei cortili, che sono rappresentate dal saltare, dal rotolare, dal lottare, dall’arrampicarsi, dal lanciare, cioè quelle semplici attività motorie di base importantissime per lo sviluppo armonico del bambino.

Il gioco è importantissimo: è allenamento e aiuta a bruciare, a crescere e ad interagire con ciò che ci circonda

E poi parlate con i vostri figli. Aumentate in loro l’autostima, siate positivi e fategli capire che il cambiamento è possibile. Se riuscite a rendere divertente le prime fatiche poi tutto sembrerà più facile.

un giardino per tutte le età
0 COMMENTI
24 ottobre 2013  |  Scritto da famosatoys

Se siamo fortunati e possediamo una casa con il giardino, tutte le stagioni saranno perfette per dei giochi all’aria aperta! I nostri bambini ne saranno sicuramente felici…ecco allora alcuni suggerimenti per passare qualche con loro sfruttando lo spazio e tutte le condizioni metereologiche…

I bambini sono dei veri esploratori, ma è bene delimitare la loro area di gioco affinchè imparino a rispettiare il verde, le piante e i fiori che abbiamo amorevolmente curato.

Per progettare il miglior giardino per i bambini è importante lavorare con fantasia . Pirati , principesse e draghi, cowboy e indiani saranno i protagonisti delle serate in famiglia in giardino , quindi bisogna lasciarsi  ispirare da questi elementi.

I giardini sono per i bambini uno sfogo importante , ci sono molti ospedali pediatrici che stanno prendendo in considerazione di allestire spazi dedicati al gioco in giardino, tanto che a Madrid è stato di recente approvato un progetto per trasformare un tetto in un  giardino con area giochi per i bambini e le mamme ricoverati in ospedale. Un progetto ideato dal Juegaterapia, associazione spagnola che si occupa di bambini in ospedale.

Come sempre, quando dobbiamo fare attività con i bambini , la sicurezza è fondamentale . I giocattoli da giardino sono esposti alle intemperie durante tutto l’anno , quindi è meglio prediligere materiali che non si rovinano, non arrugginiscono, non si deteriorano come la plastica.
E’ inoltre importante prevedere giochi adatti all’età dei nostri bambini, che quindi andranno sostituiti man mano che loro cresceranno, sia per la loro sicurezza che per far si che siano di continuo stimolo per la loro crescita.

Se siete ancora più fortunati e avete un grande albero nel vostro giardino , perché non stupire i vostri bambini con una casa su un albero ? E ‘qualcosa che tutti i bambini sognano , come abbiamo fatto noi da piccoli , e che li farà vivere fantastiche avventure.

Una casa in un albero è una grande idea , ma richiede una pianificazione e una certa abilità nel f”ai da te” . Se pensate di non avere il tempo o abbastanza manualità , quello che fa per voi sono le casette da giardino di Feber , le  preferite dei bambini, in tanti modelli e dimensioni.

Potete anche provare a costruire un’altalena, ma sappiate che quelle colorate, di plastica sono perfette per ogni stagione e sicurissime, che alla fine è la cosa più importante…

Ecco qui invece alcuni giochi da far fare a piccoli gruppi di bambini, per animare le feste e le merende dei vostri bambini.

Tanti altri consigli e suggerimenti per le giornate all’aria aperta dei vostri figli le potete trovare sulla pagina facebook di Feber Italia…quindi buon divertimento!

CATEGORIAS: GIOCARE INSIEME  |  TAGS:  , , , ,