Español
English
Italiano
Tag: studiare
8 apps divertenti per imparare la matematica
0 COMMENTI
15 settembre 2014  |  Scritto da famosatoys

La matematica è per molti studenti una materia impegnativa. Vecchi metodi di insegnamento e cattivi maestri spesso causano un disinteresse nella matematica e una bassa autostima negli studenti. Ma la scuola non è l’unico luogo in cui la matematica è vista negativamente. Spesso i genitori non sono in grado di trasmettere i vantaggi pratici della matematica. Così come è importante coltivare la loro mente scientifica, si dovrebbe far interessare i ragazzi alla matematica. Le nuove tecnologie e il mondo dei giocattoli vi possono aiutare. Ecco 8 apps che aiuteranno i vostri bambini ad imparare la matematica divertendosi.

Montessori Math: Moltiplicazione

I bambini di solito imparano le tabelline a memoria. La maggior parte di loro, tuttavia fatica a capire il concetto che c’è dietro. Questa applicazione è progettata per insegnare ai bambini tra i 6 e 10, i segreti dietro i fondamenti della matematica. Un mostro amichevole li guida attraverso attività e giochi diversi, mentre spiega cosa sono esattamente le tabelline.

Matematica veloce

Non c’è niente di meglio che risolvere un’ equazione matematica per mantenere il cervello attivo dei ragazzi. L’applicazione Quick Math è stata creato esclusivamente per questo scopo. Tua figlia potrà aggiungere, sottrarre, moltiplicare, dividere o un mix di tutto e protrà scrivere la soluzione con il dito, come se fosse una matita e insieme, avrete modo di verificare il suo livello e i miglioramenti . Ideato per i bambini tra i 6 e 12.

10 Dita

Non c’è modo migliore per insegnare ai bambini i numeri che usare le nostre 10 dita. Questa divertente applicazione consente ai bambini di scoprire i numeri giocando con le dita sullo schermo di uno smartphone o iPad. Tre diversi tipi di attività insegnaranno ai vostri figli ad associare numeri con gli oggetti, l’ortografia dei numeri le regole di base.

numerosity

Numerosity è una divertente applicazione che permette ai bambini di combinare numeri e scoprire le basi della matematica per tentativi ed errori. L’applicazione è stata premiata da un comitato di insegnanti e ha il vantaggio che può essere utilizzata da più bambini contemporaneamente.

mates

Kids Learn Math Game

Questa app dal design colorato e semplice aiuta i bambini a imparare l’aritmetica di base (addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione) in modo facile e al proprio ritmo.

Tic Toc Time

La matematica è presente in ogni momento della giornata. Ecco perché è importante imparare a leggere i numeri e a capirli in tutte le sue forme, compreso il tempo. Tic Toc Time è un app che racconta e spiega il tempo. I bambini devono giocare e vincere una partita prima di passare ad un altro. Ci sono 6 diversi giochi inclusi. Vincitore del Parent’s Choice Award.

Motion Math: Wings

Questa curiosa applicazione chiamata Motion Math: Wings ha protagonista un uccello, che i bambini devono seguire intorno a isole diverse, risolvendo diversi problemi di matematica. All’aumentare del loro livello cambiano le avventure.

Matematica in musica

Ricordate il nostro articolo che ha parlato dei benefici che l’apprendimento della musica ha per i bambini? Jazzy 123 è una app che collega il mondo della matematica con la musica e insegna i numeri ai bambini attraverso melodie e strumenti come sax, flauto e tromba.

Conoscete altre applicazione per insegnare la matematica ai bambini? Credi anche tu che la matematica sia una materia difficile?

Photocredits: Rosa Sherbet / Brad Flickinger

che lavoro vuoi fare da grande?
0 COMMENTI
19 novembre 2013  |  Scritto da famosatoys

Questa la domanda che spesso poniamo ai nostri figli.

Solo che ora viviamo in un momento di incertezza e non possiamo non pensare al futuro dei nostri figli con un po di preoccupazione. L’unico investimento sul futuro che continua ad essere sicuro per loro è l’istruzione.
Non bisogna rinunciare a nostri e ai loro sogni, ma sarà utile mettersi nell’ottica di studiare per avere più possibilità di scelta e quindi più opportunità. Il mondo sta cambiando così velocemente che i nostri saggi consigli potrebbero essere in qualche anno obsoleti.

Ci saranno professioni di cui si avrà sempre bisogno come avvocati e bancari e, senza dubbio anche di medici ma quest’ultima categoria potrebbe doversi adeguare alle necessità di una popolazione che invecchia, e quindi attivare specializzazioni specifiche.

Una visione a lungo termine vede il mercato del lavoro diviso in due grandi categorie: tecnici super specializzati e lavoratori creativi
. Tutto il resto continuerà ad essere via via sostituito da macchine sempre più sofisticate , come è avvenuto a partire dalla Rivoluzione Industriale . Le macchine miglioreranno, ci si dovrà quindi concentrare sulle “competenze umane” .

Tutti sappiamo che stiamo vivendo nell’era dell’informazione e che questa si evolve continuamente e alla massima velocità . Ormai la conoscenza della dattilografia non è più cosa da scriversi sul curriculum e forse è il momento di  iniziare a insegnare ai nostri figli oltre che a leggere e scrivere anche a programmare perché potrebbe diventare una competenza basilare alle professioni del futuro.

Le previsioni dell’Unione Europea stimano che nel 2020 meno del 15% delle offerte di lavoro sarà rivolta a professioni non qualificate. Stando al recente report “Professioni e Lavoro nel 21° secolo” del think tank Glocus, entro il 2015 in Europa si creeranno – e potrebbero rimanere vuoti per scarsità di figure adatte – circa 900 mila posti di lavoro nell’area digitale.

Dalla stessa relazione apprendiamo anche che sono lontani i tempi in cui gli idraulici andavano forte. Ora chi si intende di tubi e rubinetti non se la passa più tanto bene, e ad avere un futuro garantito sono i carpentieri digitali, gli operai 2.0 che sanno tutto di nuove tecnologie oltre che di viti, bulloni e sifoni.

Il Sole 24 Ore delinea invece lo scenario delle professioni tradizionali in crescita attraverso l’Osservatorio europeo dei posti di lavoro vacanti (Evm) che segnala nell’ambito di Europa 2020 un numero insufficiente di infermieri formati e un numero crescente di infermieri e ostetrici vicini all’età pensionabile. Oltre ai tecnici medici e farmaceutici sono professioni in espansione nell’ambito sanitario anche dentisti, farmacisti e fisioterapisti..

Diversi rapporti dell’UE sul mercato del lavoro prevedono che saranno necessari più di 350.000 ingegneri , solo in Germania , in meno di 5 cinque anni . Paesi ora definiti ‘ emergenti ‘ come il Perù o Brasile si troveranno ad affrontare la stessa situazione .

Allo stesso tempo, figure a carattere ” creativo” o di “intelletto” , che hanno alla base studi umanistici, saranno sempre più ricercate per ricoprire posizioni di leadership proprio per il loro approccio “umano”  al mondo del lavoro.

Infine, anche il settore green e sostenibilità regalerà moltissime nuove opportunità di lavoro, che spazieranno dal tecnico pagato per ridurre gli sprechi d’energia (l’‘energy manager’ o il riciclatore tecnologico, per smaltire o riciclare la tecnologia in disuso) a quello che invece curerà la terra, come l’”agricoltore verticale” o “il personal trainer dell’orto”. Il primo si occupererà di coltivazioni su edifici a più piani, mentre l’altro aiuterà chi volesse cimentarsi nelle colture, un po’ come il “personal food shopper”, che assisterà i clienti nella scelta dei prodotti più sani.

Insomma, anche se probabilmente alla domanda “Cosa vuoi fare da grande?” i nostri figli continueranno a rispondere il pilota di formula 1, la ballerina, il paleontologo il futuro che li aspetta è davvero ricco si sorprese!

109707088 57280348-1

CATEGORIAS: KIDS & TIC's  |  TAGS:  , , , , ,